Una breve sosta nella storia e nella terra di Cervantes

2017-03-31 12:47:13

Rotta verso Madrid, per il prossimo evento.

Il nostro truck sta percorrendo la strada che separa Novelda dalla capitale.

Perché non pianificare una tappa nella città di Miguel de Cervantes Saavedra, autore di “Don Chisciotte della Mancia” e ispiratore della cultura e letteratura continentale?

Alcala de Henares è una suggestiva città a soli 31 km da Madrid nata sulle rive del fiume Henares. Il suo nome ha origine araba e significa “roccaforte”.

Perdersi tra le sue antiche strade significa affrontare un viaggio nella storia e nella magia di un sapere antico, quello della sua Università - inserita nel 1998 tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO – e dei suoi edifici storici: la Cattedrale del Santos Niños y Pastor, il Convento di Sant’Orsola, il Collegio di Malaga, la Casa Museo di Cervantes, il teatro e la mura di cinta.

Qui anche la pausa pranzo può diventare un’occasione unica: l’Hostería del Estudiante è il luogo ideale per assaporare i piatti della tradizione castigliana come la migas, ovvero pane fritto nel lardo e servito in ciotole di terracotta, la zuppa d'aglio, il "cocido" madrileno cioè zuppa di ceci e carne e gli arrosti.

Costruito nel XVI secolo e famoso per il Patio Trilingue, è il luogo in cui anticamente s’insegnavano ebraico, latino e greco; caratterizzato da soffitti travati e sgabelli in legno scuro rivestiti di palli di capra, mantiene tutt’oggi un fascino immutato nel tempo.

Una sosta per ricaricarci e incontrare la storia prima di immergerci nuovamente nel futuro e nell’innovazione del mondo cucina.

Contattaci

Scriveteci di quali informazioni avete bisogno compilando il semplice modulo che trovate di seguito.