Intervista a Zahra Abdalla di CookingwithZahra

2021-11-22

Zahra Abdalla, metà iraniana e metà sudanese è una food blogger, creatrice di ricette nonché forte sostenitrice della sostenibilità alimentare. 
Londinese di nascita, Zahra vive attualmente a Dubai, dove ha dato vita al suo blog di cucina CookingwithZahra: un portale nel quale raccoglie ricette sfiziose e video in cui reinterpreta in chiave moderna la cucina mediorientale. 

Siamo andati a conoscerla meglio per scoprire il suo mondo fatto di ingredienti, spezie e sapori, entrando in punta di piedi nel tempio della sua creatività: la cucina.
Per impreziosire questo spazio così importante, Zahra ha scelto le superfici SapienStone, per le loro caratteristiche estetiche e tecniche, in una versione elegante e senza tempo: il White Calacatta.

Abbiamo intervistato Zahra per scoprire cosa ne pensa di SapienStone e come si sta trovando con il suo nuovo top in grés porcellanato.

Parlaci di te e di ciò che ami di più.
Mi considero una beduina dei giorni nostri.  Sono metà iraniana e metà sudanese, sono nata a Londra, in Inghilterra, ma ho vissuto in molte città del mondo, tra cui Khartoum, Riyadh, Vancouver e Londra prima di trasferirmi a Dubai nel 2004. 

Ho iniziato la mia avventura culinaria come food blogger. Negli anni ho presentato i miei programmi di cucina su MBC3 e mydubaimycity.com e ho condotto la quarta stagione di Maggi Diaries su MBC1.  Con il mio lavoro su Maggi Diaries, ho avuto l'opportunità di viaggiare in Egitto, India, Spagna, Libano e Arabia Saudita e di incontrare donne rivoluzionarie incredibili, ispiranti e meravigliose, che hanno affrontato importanti questioni sociali come lo spreco alimentare, la fame, la tutela ambientale, la consapevolezza e l'emancipazione femminile.

Sono una convinta sostenitrice dell’importanza della sostenibilità e del prestare attenzione a come ci procuriamo, prepariamo e mangiamo il cibo.  

Qual è la principale fonte di ispirazione per le tue ricette e i tuoi contenuti?
Lavorando nel mio studio a casa, sono costantemente impegnata a sviluppare, creare e condividere interpretazioni tradizionali e moderne delle ricette mediorientali.   Traggo ispirazione dalla mia infanzia, dai sapori della regione e dai viaggi. 

Cosa significa per te la cucina, sia come luogo che come esperienza?
Il cibo è la mia arte, la mia terapia e un mezzo attraverso cui riporto in vita ricordi dimenticati o ne posso creare di nuovi. La cucina è il cuore della casa, dove, come famiglia, entriamo in connessione e condividiamo cibo, idee e riflessioni.  
 

Cosa ti piace di più dei piani di lavoro SapienStone? Quando pensi al design italiano, cosa ti viene in mente?
Quando stavo progettando la cucina, per me era importante creare uno spazio pratico ma in cui potessi esprimere la mia creatività.  Volevo che fosse solare, luminosa e accogliente.  La mia cucina è stata progettata da Snaidero, azienda che raccomanda i piani cucina SapienStone sia per il design raffinato sia per la praticità.  La cucina è una degli ambienti più importanti della casa e desideravo che tutti i suoi elementi fossero robusti.  Adoro il fatto che il design del piano abbia impreziosito la mia cucina e le abbia conferito un carattere elegante. Mi piace che i miei ospiti entrino in cucina e si sentano i benvenuti.

Tra i cinque sensi, qual è il tuo preferito?Quale dei cinque sensi viene maggiormente stimolato in cucina?
Personalmente faccio affidamento sull’olfatto: è uno dei sensi più importanti, anche più del gusto.  Prima del sapore si sentono gli odori, con i quali la connessione emotiva è straordinaria.  L'odore di un certo cibo può riportarci a un viaggio, a un momento speciale, a un luogo speciale e a un ricordo speciale.

Quali sensazioni provi quando sei vicino al piano di lavoro SapienStone?
Amo la sensazione di creatività che provo quando sono in cucina.  Ho scelto un design Calacatta, con i suoi bellissimi disegni fluidi che conferiscono dinamismo al piano.  È estremamente versatile e non impone uno stile specifico.  È come una tela bianca che funziona perfettamente con il cibo tradizionale, moderno, naturale o più audace e con qualsiasi tipo di arredamento.

Se dovessi descrivere i piani cucina SapienStone con una sola parola, come li definiresti? 
Bellissimi!  Unione perfetta tra eleganza e estetica.

Photographer: Natelee Cocks
Partner: https://www.modalineuae.com/


ARTICOLI CORRELATI

Scopri la gamma di colori SapienStone per top cucina


Contattaci

Scriveteci di quali informazioni avete bisogno compilando il semplice modulo che trovate di seguito.